Site Overlay
Parco dell'Ossidiana
Era questo il luogo dove sorgeva
un vulcano  ormai spento.

Inoltrandovi nel Parco dell’Ossidiana di Pau, scoprirete alte scarpate di origine vulcanica. Era questo il luogo dove sorgeva un vulcano  ormai spento. Il parco è circondato da boschi lussureggianti di lecci, roverelle e macchia mediterranea ma anche campi in pianura, vigne e di conifere, risultato dell’attività di rimboschimento.

 

Per dar voce a questa lunga storia, vivendo una giornata immersi nella natura, imparando a conoscerla e rispettarla, il Parco si apre a visite libere e guidate. Se vi piacciono le escursioni, allora non vi dispiacerà raggiungere i punti più alti, Genna Spina (372 m s.l.m.) e Punta Su Ventosu (681 m s.l.m.), o trovare refrigerio presso le numerose fonti d’acqua fresca: Sa Mitza s’Acqua Bella, Sa Figuera, Mitza Brunca Venu, Fustiolau, Mitza Mereu ed ancora altre.


E se dopo una giornata immersi nella natura siete stanchi dopo tanto vagare e nutrire occhi e mente, potrete fare una sosta presso la pineta Giuanni Corrias o, ancora meglio, se vorrete provare l’emozione di dormire tra ulivi millenari e roverelle potrete accamparvi presso il nostro camping montano. 

L’Associazione Menabò è a disposizione anche per degustazioni e passeggiate nei boschi, visite guidate nel Parco per mostrare reperti archeologici ed accompagnarvi alla scoperta delle sue peculiarità naturalistiche. 

Giulia e Maria Cristina dell’Associazione Menabò

Servizi

Contatti

ASSOCIAZIONE MENABO'
Scroll Up